Il blog di Mosaicromie

  • Premio internazionale d'arte
    31/10/2017 - alessandra D'Andrea 0 Commenti
    Premio internazionale d'arte

    Domenica 29 ottobre c'è stata la cerimonia per l'assegnazione dei premi del concorso internazionale d'arte San Crispino , a Villa Baruchello di Porto Sant' Elpidio.

    Premio di rappresentanza della Regione Marche ad Alessandra D'Andrea, con l'opera musiva "Dissolvenze" Libro 1 -Strade interrotte".
    Tecnica – mosaico di marmo di carrara, nero cina bardiglio imperiale e botticino su struttura in compensato.
    L’opera rappresenta un libro aperto al centro, dove vi è scritta in tessere di mosaico una mia poesia dal titolo “ Strade interrotte”,
    la scritta verso il centro si dissolve, sbiadisce da nero al grigio chiaro quasi a perdersi ( come il tema della poesia) il significato
    dell’opera è nella lotta tra l’eterno e l’effimero, l’eterno rappresentato dalla tecnica del mosaico e dalla scrittura in se, (quasi fosse scritta a mano)
    come mezzi per tramandare il sapere e l’arte nei secoli e l’effimero raffigurato dallo sbiadire delle parole che sta a significare come la parola
    scritta sul libro ai tempi di internet è quasi in estinzione, la parola, la scrittura oggi corre sullo “schermo” veloce,
    leggera, volatile ,le informazioni si esauriscono e accavallano in brevissimo tempo, è tutto si perde nella frenesia e nell' etere.
    Il libro è eterno ( o quasi) e un libro di marmo lo è ancor di più, a denunciare, la perdita di senso e di importanza che si da oggi alla scrittura,
    come fosse una cosa antiquata e superata dai nuovi mezzi di comunicazione.
    La poesia è eterna, i libri lo sono, il mosaico lo è…

    Continua a leggere
  • corsi di mosaico
    03/05/2017 - Alessandra D'Andrea 0 Commenti
    Corsi di mosaico

    Sono iniziati i corsi di mosaico per bambini, nel laboratorio artistico di Mosaicromie Creazioni in mosaico a Roseto degli Abruzzi.

    Siamo partiti con i corsi per i più piccoli,  realizzando con metodo diretto su supporto di legno un quadro, che raffigurasse un immagine scelta dal bambino, una coccinella, una farfalla e un gufo...

    le tessere del mosaico sono in terracotta smaltata (come le prime tessere dei Sumeri 3000 anni A.C) più facili da tagliare, con piccole tenaglie apposite che i bimbi di età tra i 6 e i 10 anni anni posso maneggiare senza problemi.

    Il quadretto come superficie bidimensionale è il punto di partenza per cimentarsi nella tecnica del mosaico, i bambini proseguiranno utilizzando varie tecniche e fari tipi di "TESSERA" anche su supporti tridimensionali, come animaletti a tutto tondo in terracotta da rivestire, cornici portafotografie, portapenne ecc... mano a mano che avranno più manualità e dimestichezza con la tecnica del mosaico. 

    I bambini, seppur piccoli, dimostrano di applicarsi e divertirsi allo stesso tempo, cosa importante infatti è imparare qualcosa di nuovo divertendosi e confrontandosi tra di loro, e non per ultima imparano l'arte della pazienza, ossia che per far bene una cosa c'è bisogno di applicazione e pazienza.

    Veniteci a trovare presso Mosaicromie Creazioni in mosaico a Roseto degli Abruzzi, le iscrizioni sono sempre aperte..


    Continua a leggere
  • Creazioni in mosaico
    08/03/2017 - Alessandra D'Andrea 0 Commenti
    L'Arte del mosaico - corsi

    Continua a leggere
  • Gesù Misericordioso
    08/03/2017 - Alessandra D'Andrea 0 Commenti
    Mosaico del misericordioso

    Buongiorno,

    stiamo arrivando alla fine dell'anno della Misericordia che si concluderà il 20 Ottobre e voglio aprire il  Blog di Mosaicromie creazioni in mosaico a Roseto degli Abruzzi con un mio mosaico del Gesù Misericordioso.

    Il mosaico è da sempre il mezzo artistico per eccellenza per esprimere lo splendore del Divino,

    l'oro rappresenta l'essenza della divinità e in questa icona ho realizzato il volto del Cristo circondato da tessere di oro zecchino.

    Il mosaico nelle varie fasi di lavorazione..work in progress...

    Continua a leggere
  • mosaico per Congregazione Francescana
    08/03/2017 0 Commenti
    MOSAICO ALBA SUL MARE DI VASTO

    Buongiorno! oggi voglio raccontarvi con le immagini un lavoro in mosaico di un paio di anni fa, che ho realizzato con Mosaicromie creazioni in mosaico a Roseto degli Abruzzi per la Congregazione Francescana, un Abside che funge da Tromple l oeil sul mare…ossia al di la della parete della Cappella c’è il mare, ed io, con questo mosaico, ho realizzato un apertura su di esso come se non ci fosse la parete .

    Inoltre al centro della veduta campeggia il tabernacolo che rappresenta figurativamente il sole che albeggia sul mare, una serie di led incorniciano il tabernacolo illuminandolo da dietro, creando un effetto di luci ancora più realistico.
    La luce del sole che albeggia e la luce di di Dio nella quiete infinita del mare… 


    Continua a leggere
  • 08/03/2017 0 Commenti
    ORO MUSIWA 2016

    E’ terminata la mostra internazionale di mosaico “ORO MUSIWA” che aveva come tappa Roseto degli Abruzzi presso Villa Paris.

    In esposizione ho portato due pezzi,anzi 3, i primi due fanno parte di un ciclo di sette sculture raffiguranti i 7 vizi capitali, e sono “l’ accidia e l’avarizia” rivestite interamente in mosaico di tessere vetrose, il terzo pezzo è un pannello musivo dal titolo “Creazione cosmica”, raffigurante la nascita come azione primordiale tra due elementi/mondi/cellule che unendosi generano la vita. (Vedi foto)
    Una location suggestiva ed elegante dove i mosaici di Mosaicromie creazioni in mosaico a Roseto degli Abruzzi si incastonavano come gemme preziose all’ interno e all’ esterno della struttura.

    Il mosaico come forma d’arte contemporanea ha delle potenzialità enormi e una versatilità inimmaginabile, è si, la forma d’arte più antica insieme alla scultura, (i primi mosaici risalgono ai tempi dei Fenici) ma è anche quella più suggestiva ai tempi d’ oggi.
    Materia, contaminazioni, fusioni, alchimie… sono le parole che mi suscita il mosaico contemporaneo, le trame sono infinite, le sperimentazioni la fanno da padrona, e come disse Duchamp … L’ opera d’arte può dirsi tale quando alla catena di reazioni che accompagnano l’atto creativo manca un anello; questo scarto, che per l’artista rappresenta l’impossibilità di esprimere in modo completo la propria intenzione, questa differenza tra quanto aveva programmato di realizzare e quanto ha effettivamente realizzato, è il personale “COEFFICIENTE D’ARTE” contenuto nell’opera, ossia una relazione aritmetica tra “quello che è inespresso ma era programmato, e quello che stato espresso e non era programmato”

    Continua a leggere
  • Rosario da collo e da braccio
    08/03/2017 0 Commenti
    ROSARIO DA COLLO E DA BRACCIO

    Cerchi delle idee regalo? In questo articolo troverai un’ ottima soluzione come idee regalo da fare .

    Un’ idea che sta impazzando negli ultimi anni e che trova larghissimo consenso è rappresentata dal rosario da collo e da braccio. Pur trattandosi di una ripetizione pura e semplice della parola del Signore, il rosario è quell’oggetto che, stretto tra le mani o portato al collo, trasmette sicurezza e protezione. Oggi, oltre che strumento di preghiera, il rosario da collo e da braccio è diventato anche un accessorio da abbinare al nostro look, pur mantenendo il suo inestimabile valore religioso.
    L’ artista Alessandra D’Andrea oltre a realizzare oggetti d’arte sacra, sculture, dipinti e mosaici preparati interamente a mano con attenzione ad ogni dettaglio, è anche una talentuosa creatrice di ornamenti. Se cerchi un rosario da collo e da braccio a Roseto degli Abruzzi puoi rivolgerti a Mosaicromie. L’aspetto particolare di questi monili è che sono fatti interamente a mano utilizzando argento al 100% made in Italy, argento puramente rodiato, caratteristica che li contraddistingue da altre filature di argento che subito rischiano di annerirsi.
    La collezione riferita al rosario da collo e da braccio Venezia, brevettata e conosciuta anche fuori dai confini italiani, è costituita da modelli esclusivi, tutti in argento trattato antiossidante con l’aggiunta di pietre dure preziose come rubini, smeraldi, acquamarina e ametista, ma anche di corallo rosso e cristallo originale di Swarovski. Un’idea regalo di grande valore, un oggetto che alla sua tradizionale sacralità aggiunge il prestigio della manifattura artistica e dei materiali preziosi.
    Chi volesse avere maggiori informazioni sul rosario da collo e da braccio a Roseto degli Abruzzi può visitiare il sito mosaicromie.it dove oltre al nostro rosario da collo e da braccio a Roseto degli Abruzzi potrai trovare altre idee regalo originali e acquistarle direttamente attraverso la nostra la pagina Shop

    Continua a leggere
  • 08/03/2017 0 Commenti
    IL MOSAICO

    La storia del mosaico ha inizio con le prime civiltà della storia e risulta pertanto essere fra le prime forme artistiche, assieme alla scultura, fra le arti figurative fino ad arrivare ai nostri giorni.

    Oggi il mosaico è utilizzato come elemento decorativo in cui eleganza e suggestione si fondono in tal misura che, se gli artisti bizantini non possono tuttora definirsi superati, possono dirsi egregiamente affiancati. La produzione di antichi mosaici con tecniche moderne assicura la perfezione dell’effetto decorativo in tempi brevi e con garanzia di saldezza, cosa in realtà valida per ogni tipo di lavorazione musiva.
    Grazie al fecondo e produttivo interscambio tra artigiani e designer, il mosaico sta scoprendo ambiti e superfici nuove: in questo modo vengono realizzati oggetti che hanno in loro il tocco dell’arte, il segno tangibile e riconoscibile della mano dell’artista-artigiano. Quest’arte-mestiere scopre una “flessibilità d’uso” mai avuta prima e, grazie alla facilità d’abbinamento con materiali diversi quali il legno, il metallo, il marmo, le ceramiche, il vetro, il gesso e lo stucco, può rispondere alle esigenze di una progettistica che esiga infinite proposte creative e possibilità compositive adattabili al gusto e allo stile personale. La formula dell’artigianato artistico sta risultando sempre più vincente in un mondo stanco dell’appiattimento dovuto alla produzione industriale di massa, teso con favore crescente verso l’oggetto fatto ad arte, unico o realizzato in limitatissimi esemplari.
    Ritroviamo tutta la professionalità e l’eleganza nello stile, presso l’attività di creazioni in mosaico a Teramo e provincia di Mosaicromie
    Per ulteriori informazioni puoi contattarci e visitare il sito http://www.mosaicromie.it

    Continua a leggere
  • cero pasquale a roseto degli abruzzi
    08/03/2017 0 Commenti
    CERO PASQUALE

    Mosaicromie è il laboratorio ideale a cui affidare la creazione di cero pasquale a Roseto degli Abruzzi.

    Per i Cristiani la Veglia Pasquale, che si svolge nella notte del Sabato Santo, è la veglia più importante dell’anno ed è molto ricca di simboli. La celebrazione comprende quattro momenti: la liturgia della luce, la liturgia della Parola, la liturgia battesimale e la liturgia eucaristica. Nella liturgia della luce sono presenti due simboli: il fuoco e il cero pasquale.

    IL FUOCO. Nella solenne Veglia, si trova il simbolismo del fuoco. Il braciere, che arde fuori della chiesa e da cui si accende il cero pasquale, attrae l’attenzione dei fedeli che attendono al buio di poter accendere la loro candela. Il trionfo della luce sulle tenebre, della vita sulla morte, è espresso dal fuoco nuovo, intorno al quale si riunisce la comunità mentre il sacerdote compie i riti di accensione del cero. IL CERO PASQUALE ACCESO E LA LUCE DI CRISTO RISORTO luce vera del mondo che illumina ogni uomo; è la luce della vita che impedisce di camminare nelle tenebre. E’ il segno della vita nuova in Cristo che, strappando i peccatori dalle tenebre, li fa entrare con i santi nel regno della luce.
    Se cerchi un cero pasquale a Roseto degli Abruzzi puoi rivolgerti a Mosaicromie. I nostri ceri sono dipinti a mano su foglia oro o direttamente su cera con la croce e altre immagini sacre, con le lettere dell’alfabeto greco Alfa e Omega, che stanno a significare che Gesù è il principio e la fine di ogni cosa, e porta l’indicazione dell’anno. Durante il rito dell’accensione, il sacerdote prende cinque grani d’incenso e li conficca alle quattro estremità e al centro della croce disegnata, a simboleggiare le cinque piaghe gloriose di Cristo, delle mani, dei piedi e del costato.


    Continua a leggere